Meringhe perfette

Volete realizzare delle meringhe perfette? Questa è la ricetta per voi!
  Porzioni
10
  Preparazione
30 minuti
  Cottura
1 ore
  Portata

Ingredienti

  • 60 gr di albume a temperatura ambiente
  • 120 gr di zucchero semolato extra-fine Eridania

Procedimento

  • Prima di tutto pulite bene la vostra planetaria da qualsiasi residuo di grasso;
  • riscaldate il forno a 100°C. Rivestite una placca da forno con la carta da forno, spargeteci sopra lo zucchero e infornate per circa 2 minuti. Lo zucchero dovrà scaldarsi, non sciogliersi!
  • Montate gli albumi a velocità bassa, quando inizia a formarsi la schiuma alzate la velocità a media e poi man mano alzate fino alla velocità alta;
  • nel frattempo, trascorsi i 2 minuti, tirate fuori dal forno lo zucchero e abbassate la temperatura a 80° modalità ventilato (basterà aprire per poco la porta);
  • iniziate ad aggiungere in planetaria lo zucchero un cucchiaio alla volta ancora caldo;
  • una volta che avrete aggiunto tutto lo zucchero, continuate a sbattere ad alta velocità fino a quando avrete una meringa liscia, lucida ed alzando la frusta si forma il classico ciuffo con punta, ci vorranno circa 5 minuti;
  • foderate la teglia con la carta da forno, riempite la sac a poche con una punta tonda o a stella e iniziate a fare le meringhe. Vi consiglio di farle più o meno della stessa grandezza così si cuoceranno in modo uniforme;
  • infornate a 90° per 1 ora, poi abbassate la temperatura a 80° e lasciate asciugare per tutta la notte in forno con lo sportello semi aperto.
  • Una volta secche potete decorarle a piacere.

Io ho creato dei fantasmini per la Horror Cake che ho realizzato per Halloween. E voi?

Condividete anche voi su Instagram le vostre meringhe e usate l’#trilliblog!

A presto!
Martina ♥

Consigli

  • Ricordate le meringhe devono asciugarsi in forno, non cuocere, quindi è fondamentale non superare i 100° altrimenti la meringa perde il suo candore e si spacca.
  • E’ importante regolare questa temperatura secondo la conoscenza del proprio forno, in linea di massima se è molto potente abbassatela ad 85°-90° e prolungate la “cottura”.

Altre ricette

Crostata di frutta e crema pasticciera

Crostata di frutta e crema pasticciera

Una pasta frolla profumata alla vaniglia, una crema pasticciera che sa di scorza di limone e tanti frutti per decorarla: fragole, more e lamponi freschi, pesche e mirtilli.

Pan di Spagna classico

Pan di Spagna classico

Oggi parliamo del Pan di Spagna, una delle ricette base della pasticceria, ideale per la preparazione di tantissimi dolci farciti.